COME INDOSSARE I CUISSARDES: CONSIGLI PER OGNI FISICO!

come indossare i cuissardes

Come Consulente di Immagine, ho il dovere morale, civico e fashion di spiegare a voi donne che sono veramente pochi i capi che non potete indossare. E invece tanti gli escamotage stilistici per adattare tutto (o quasi) al vostro fisico. Per il quasi bisogna essere pragmatiche.

Ad esempio come indossare i cuissardes. Stivali altissimi, ma attenzione, non di tacco ma di gambale. Oltre il ginocchio e ancora più su. Alcuni modelli quasi a livello inguinale. E proprio per questa loro caratteristica, è pensiero comune siano adatti solo a chi è nata da un incrocio tra un fenicottero e una giraffa ma con sembianze angeliche. Meglio se di Vittoria.

Ma come molte cose che vengono partorite dalla mente delle donne, anche questa è sbagliata. Insieme alla convinzione che all’altare si arrivi in due. Quando invece la suocera è li, appena dietro il vostro strascico. In alcuni casi, proprio sotto il vostro vestito.

Ecco quindi come indossare i cuissardes e essere sempre all’altezza della loro importanza.

COME INDOSSARE I CUISSARDES

Perché sono talmente protagonisti e a tratti ingombranti, che non si può dire “cosa metto con i cuissardes” ma piuttosto “che accessorio aggiungo ai cuissardes”.

come indossare i cuissardes

  • Gonne, vestiti e shorts. Che saranno cortissimi. Ma lineari, bon ton e semplicissimi. Potete decidere di indossarli senza calze (adatto alle più avventurose) o con calze coprenti. Ma c’è un rovescio del medaglione, ops, della medaglia. Volendo la lunghezza di ciò che indossate può arrivare fino al ginocchio e ancora più sotto. In quel caso i cuissardes prenderanno il posto dei collant. Con buona pace per Calzedonia.
  • Leggings. Che è sicuramente la copertina di Linus delle donne. Semplice ma d’effetto.
  • Jeans. Ed è qui che entra in gioco il pragmatismo. Mi spiace splendori, ma per questo abbinamento bisogna avere gambe davvero lunghe. E magre. Ma dato che leggono queste parole anche donne fortunate che hanno questi tratti distintivi, bisognava citarli.

come indossare i cuissardes con i jeans

AUDACI MA SENZA VOLGARITA’

So che molte di voi sono ancora ostaggi delle atmosfere sadomaso che avvolgono Anastasia e Mr Grey, ma ho una brutta notizia da darvi: uscite dalla camera dei giochi, lo stile deve tornare normale. Elegante. Mai volgare. E basta indossare con i cuissardes l’abitino sbagliato, per sembrare una lucciola pronta a prendere servizio su qualche strada statale. Con tutto il rispetto per le lucciole, che hanno sicuramente un grosso senso per gli affari, ma un po’ meno per la sobrietà. Quindi evitate vestitini seconda pelle presi in prestito dall’armadio di Valeria Marini. Tacchi a spillo dodici. Plateau da dominatrice. E un occhio di riguardo anche ai materiali. La finta pelle, su questi stivali, ha un effetto davvero terrificante. Quasi quanto le decorazioni di Hello Kitty sulle unghie ricostruite con il gel.

c01b187c3009ef8197a9e6f29230d74c

LA BOTTE PICCOLA INDOSSA  CUISSARDES BUONI

Non siete altissime ma i cuissardes vi piacciono da morire? Ecco qualche suggerimento per indossarli e non sembrare la cugina alla lontana di Puffetta.

  • Il monocolore. Lo so, lo scrivo spesso ma è un po’ come il prezzemolo. Ci sta dappertutto. Quindi stivale e calza o leggings dello stesso colore.
  • L’aderenza. Se siete piccoline scordatevi i modelli morbidi magari ampi in zona cosce. I vostri cuissardes saranno aderenti quasi come un collant (si prevede una riduzione del fatturato per Golden Point infatti).
  • L’altezza. Quando li provate il gambale vi arriva quasi in zona pubica? No problem, li userete al posto delle calze. Ma la gonna o il vestito devono essere lunghi fino al ginocchio.
  • Poca stoffa. Astenersi timide, perché gli orli saranno davvero cortissimi. In qualche modo bisogna pur sopperire alla mancanza di centimetri di gamba? Perché per i miracoli, mi sto ancora attrezzando e Madonna Veronica non è molto disponibile in questo periodo dell’anno.
  • Acchiappa sguardi. Dovete portare lo sguardo di chi vi guarda verso l’alto, l’infinito e anche oltre. Quindi orecchini vistosi, cappelli (occhio alla tesa!), acconciature particolari o un paio di occhiali da diva.

Senza titolo-4

Per chi è portatrice sana di gambe moooolto morbide, usate sempre nero su nero e fate molta attenzione che i cuissardes non vi stringano creando il diabolico effetto muffin. Superato questo ostacolo, sarete pronte a calcare le strade cittadine con indosso i vostri amati stivali.

Ricordate sempre che per indossare qualunque cosa, è indispensabile che vi vediate e sentiate belle. Se cosi non fosse, non siete mica obbligate ad indossarli. Di scarpe e stivali ne è pieno il Mondo. E voi non siete pecore che devono per forza seguire le mode!

Come sempre ecco la mia personale selezione su Pinterest.

come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con i jeans 2134388e3c8e44384ee14eb7e06f309f come indossare i cuissardes con i jeans come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito come indossare i cuissardes con vestito

Vuoi scoprire tutti gli abiti e gli accessori adatti al tuo fisico? Riscoprire la voglia di vestirti e vederti bellissima? O trovare il tuo stile? Compila il modulo e verrai ricontattata per una chiacchierata. La consulenza di immagine ora arriva in tutta Italia grazie a Skype!

consulente di immagine

Trentasettenne, milanese, portatrice sana di difetti e curve. Consulente di Immagine dalla nascita, mentre le coetanee leggevano Cioè, io compravo vestiti per le mie Barbie. Amante del rosso, ne ho fatto il mio stile di vita. Senza rossetto mi sento nuda, amo alla follia la mia carlina Dora e sono un’accumulatrice seriale di riviste di moda. Il mio motto è Eat, Wear, Love.