Cardigan prendimi e portami via

Ah che  noia, quando arriva la primavera non so mai come vestirmi! Meglio stare ancora al caldo o rischiare con tessuti leggeri?

Alza la mano se anche tu ripeti questa frase quasi ogni giorno! Perché è proprio cosi, quando ci si trova nella stagione di mezzo non si sa mai come uscire di casa. Se metti il maglione di lana, sicuramente arrivata all’ora di pranzo ci saranno diciotto gradi e tu farai la sauna, evaporando lentamente e pregando di avere in borsa un po’ di deodorante. Se invece metterai il top in cotone e il blazer, tempo un’ora e arriveranno grandine e tuoni con un’escursione termica di almeno quattro gradi. E prenderai il raffreddore per la terza volta in un mese.

Quindi, o ti fai costruire una centrale meteo sul tetto per essere sempre aggiornata, o ti affidi al caro buon vecchio cardigan. Che puoi tenere su se la temperatura scende o togliere quando il sole inizia a scaldare. Se Linus ha la sua coperta, tu devi avere il cardigan. Cugino meno impegnativo della giacca ma non per questo meno chic o versatile.

Non è il tuo corpo sbagliato ma l’abito che hai scelto.

Ecco perché è importante conoscere il proprio fisico e vestirlo con i capi che lo valorizzano.  Anche per quanto riguarda il cardigan ci sono dei semplici accorgimenti da seguire per indossare quello perfetto e sentirti bellissima.  Ce n’è infatti uno per ogni fisico, andiamo a scoprirlo!

tipi di fisico

DIAMANTE DAL TAGLIO A CUORE

I modelli super femminili e corti in vita sono i tuoi alleati. Se lo scegli lungo ricorda di mettere una cinturina in vita per evidenziarla, è pur sempre il tuo punto forte! I tessuti sono leggeri e fluidi, pronti a seguire le curve del tuo fisico. Evita i modelli lineari che cadono dritti, rischiando di fare un frontale sulle tue splendide curve.

DIAMANTE DAL TAGLIO A GOCCIA

Tutto ciò che ha inserti o cuciture a vista sulle spalle. Oppure le maniche a palloncino perché allungano le spalle. Il cardigan è un capo di abbigliamento che non deve mancare nel tuo guardaroba perché la sua sovrapposizione con top o camicie da volume dove è necessario. Sempre allo stesso scopo, preferisci i colori chiari e le fantasie sgargianti. La lunghezza può essere alla vita che devi mettere in risalto, altrimenti se proprio non riesci a fare pace con i tuoi fianchi, anche al ginocchio con l’accortezza della cinturina in vita e che tu sia abbastanza alta. I tessuti sono lavorati con maglie fitte, ricamati o comunque consistenti per dare volume.

DIAMANTE DAL TAGLIO A OVALE

Reveres a scialle e da tenere rigorosamente aperto per far apparire il punto vita più sottile. Divertiti a giocare anche con i contrasti di colori, chiaro e scuro. Meglio se il top è scuro e il cardigan chiaro ma puoi anche invertire i ruoli. E ricorda che se dico scuro non sto dicendo nero! Vedrai quanto un cardigan può cambiare radicalmente la tua zona addome. I tessuti sceglili corposi ma fluidi, con un buon drappeggio e pronti a non stringere troppo le tue curve.

DIAMANTE DAL TAGLIO A BAGUETTE

Il tuo fisico verrà sicuramente valorizzato dai tagli lineari con l’abbottonatura bassa cosi da creare una V e allungare il busto. Puoi anche lasciarli aperti. I tessuti più adatti sono quelli leggermente strutturati e croccanti che non aderiscono al corpo. La lunghezza sarà ai fianchi o se sei alta anche al ginocchio.

DIAMANTE DAL TAGLIO A TRAPEZIO

I cardigan adatti al tuo fisico hanno le maniche a kimono e il modello è a scialle. L’importante è che abbiano una linea essenziale e dritta. Puoi lasciarli aperti se vuoi un effetto snellente oppure abbottonarli per allungare la figura. Le stoffe devono avere una buona consistenza, per assecondare le tue curve ma non aderirvi troppo.

COME ABBINARE IL CARDIGAN

  • Gioca con i CONTRASTI sia per lunghezze che per tessuti. Se il vestito è corto o indossi gli shorts, allora il cardigan è lungo. Indossi abiti leggeri o linee semplici come un jeans skinny o i leggings? Allora il cardigan è voluminoso, quasi ingombrante.
  • ROMANTICO se abbinato ad una gonna a palloncino, una fantasia a fiori o con una cinturina in vita. Le linee o i pois.
  • Se invece il tuo è uno stile NEW NORMAL allora il cardigan sarà accompagnato da un jeans, sandali bassi e una t-shirt o camicia bianca. Insomma tutto ciò che è semplice ma mai scontato.

Pronta per prendere spunto? Ecco qualche immagine che ho selezionato per te! Questa volta ho inserito anche delle mie foto scattate qualche tempo fa per mostrare tre modi di mettere lo stesso cardigan, spero ti piacciano!

cardigan nero

come abbinare cardigan

come indossare cardigan

come scegliere cardigan

come abbinare il cardigan

cardigan lungo frange

cardigan nero

cardigan con vestito

cardigan lungo

cardigan

come abbinare il cardigan

cardigan con shorts

cardigan donna curvy

cardigan donna curvy

the red attitude cardigan

come abbinare il cardigan

come indossare il cardigan

Sei curiosa di sapere che diamante sei? Contattami e lo scopriremo insieme!

Se invece non vuoi perdere le promozioni e le novità, allora clicca qui!

the red attitude

Trentenne, milanese, portatrice sana di difetti e curve. Consulente di Immagine dalla nascita, mentre le coetanee leggevano Cioè, lei comprava vestiti per le sue Barbie. Amante del rosso, ne ha fatto il suo stile di vita. Senza rossetto si sente nuda, ama alla follia la sua carlina Dora ed è un’accumulatrice seriale di riviste di moda. Il suo motto è Eat, Wear, Love.