CONSULENZA DI IMMAGINE: I MOTIVI PER FARLA

consulenza di immagine

La consulenza di immagine è una materia piuttosto sconosciuta qui in Italia. Basti pensare che quando dico che sono una consulente di immagine, le persone mi guardano con occhi a forma di punto interrogativo e poi esclamano tutti felici – Ah, fai la fashion blogger!- e io li vorrei morire. Ma non muoio, perché forse ho settantasette vite. O anche di più.

CONSULENZA DI IMMAGINE: GLI SOS CHE RISOLVE

Ma perché mai dovrei fare una consulenza di immagine, non ho mica bisogno di qualcuno che mi dica come vestirmi? Ecco quello che il novanta percento delle persone pensa. Come se io comparissi sullo schermo del vostro computer per giudicare voi e il vostro modo di vestire. Risposta sbagliata, anzi direi sbagliatissima. Non è una questione di come vi dovete vestire, ma molto di più.

NON E’ IL VOSTRO CORPO SBAGLIATO, MA L’ABITO CHE AVETE SCELTO

Quante volte vi siete guardate allo specchio e vi siete viste orribili? Perché quel vestito su di voi fa proprio schifo, siete grasse, siete basse e bla bla. Ma davvero ragazze? Allora, ricordate sempre questo: il novanta percento delle volte avete semplicemente scelto il capo di abbigliamento non adatto al vostro fisico.  Che quindi potrebbe abbassarvi, allargarvi, smagrirvi o chissà altro. Ecco perché facendo una consulenza di immagine questo non succederà più, perché saprete quali abiti vestono alla perfezione il vostro fisico, ponendo fine ad ogni vostra giornata storta ogni volta che vi guardate allo specchio. Ah, il restante dieci percento è perché siete in preciclo, in preda alla vampate o incazzate. Perciò vi concedo di insultarvi un po’.

consulenza di immagine

LA NOIA DELLO STILE

Vi sarà sicuramente successo di vedervi sempre vestite uguali. Sette giorni su sette, senza nemmeno un guizzo creativo nel fine settimana. Eppure vestirvi è un’attività quotidiana che quindi dovete espletare per forza. Un giorno jeans e maglione. L’altro giorno jeans e maglione e piumino. Il giorno dopo ancora jeans, stivaletto e piumino. E cosi per settimane e mesi e magari anni. Ecco, facendo una consulenza di immagine avrete nuovi stimoli e un’iniezione di creatività che durerà a lungo. Anzi, con il tempo diventerete sempre più fantasiose. Perché scoprirete tutta una serie di capi che non avete mai preso in considerazione, imparerete come abbinarli, ma soprattutto scoprirete che il jeans si può indossare in mille modi diversi e non solo con il solito maglione.

consulenza di immagine

consulenza di immagine

LA FATE UNA VOLTA E VALE PER SEMPRE

Il bello della consulenza di immagine è che una volta fatta, resta più o meno per sempre. Nel senso che se poi ogni tanto volete rifarla per avere nuovi spunti ok, ma a livello del vostro fisico, basta davvero solo una volta. Perché anche se prenderete peso o lo perderete, la vostra conformazione fisica (spalle, punto vita, fianchi) resterà sempre la stessa e quindi non dovrete fare altro che cambiare taglia. Si ma le mode cambiano, direte voi. Tranquille, durante la consulenza di immagine vi parlerò di forme dei capi di abbigliamento perciò anche quando le mode cambieranno, voi non dovrete fare altro che ricercare le forme perfette per voi. O semplicemente modificarle leggermente, magari con il semplice aiuto di una cintura ad esempio, per adattarle alla vostra fisicità. Perché imparerete anche tutti questi trucchetti.

La consulenza di immagine è quindi magia? Io direi quasi, perché con delle semplici mosse, vi permetterà di rivedervi bellissime e vi farà tornare la voglia di vestirvi al mattino. Insomma gioia pura dello stile. E poi è anche su Skype, quindi arriva in ogni dove. Non vi resta che compilare il modulo qui sotto, avanti cosa aspettate?

consulente di immagine

Trentasettenne, milanese, portatrice sana di difetti e curve. Consulente di Immagine dalla nascita, mentre le coetanee leggevano Cioè, io compravo vestiti per le mie Barbie. Amante del rosso, ne ho fatto il mio stile di vita. Senza rossetto mi sento nuda, amo alla follia la mia carlina Dora e sono un’accumulatrice seriale di riviste di moda. Il mio motto è Eat, Wear, Love.