LOOK CURVY: GLI ERRORI DA NON COMMETTERE

curvy

Durante questi lunghi anni di osservazione del mondo femminile, grazie al mio lavoro di Consulente di Immagine, ho capito una cosa: trovare l’ago nel pagliaio di cinquecento metri quadri è sicuramente più facile che trovare una donna che ami il proprio fisico.

STILE CURVY: GLI ERRORI PIU’ FREQUENTI

Se poi parliamo di donne curvy, l’accettazione del proprio fisico diventa una chimera e nell’intento di mascherare quei chili di troppo (?), i risultati stilistici sono a dir poco disastrosi. Ecco quelli più diffusi e che forse è arrivato il momento di abbandonare.

Potrebbe interessarvi anche:

LOOK CURVY: 22 IDEE DA COPIARE

COPRIRVI ANZICHE’ VESTIRVI

Perché voi donne tutte curve e morbidezze non vestite il vostro corpo, cercate di nasconderlo in ogni modo. Nascondete l’addome rilassato, il ciccino che fa il reggiseno, l’interno coscia e i fianchi. Praticamente indossate maglie di due taglie più grandi e che arrivano alle ginocchia. Ma siete davvero convinte che cosi state raggiungendo il vostro scopo? Perché sappiate che la maglia XXL non fa altro che farvi sembrare più grosse di quello che siete in realtà e la spalla che ricade di molti centimetri vi regalerà l’allure di un bradipo. I trucchi per mettere in secondo piano le rotondità sono altri, come ad esempio evidenziare i punti in cui il vostro corpo si assottiglia, alleggerendo voi e il vostro look.

look curvy

LE ADERENZE

Che poi è un po’ il riflesso delle vostre maglie extra large. Come potrete mai indossare qualcosa di aderente con tutti quei rotoli (cito testualmente dai vostri pensieri davanti allo specchio) che poi verrebbero messi in bella mostra? Ecco il problema, avete la testa piena di idee sbagliate e non intendete cambiarle. Se l’aderenza è abbinata al giusto tessuto, avvolgerà qualsiasi curva con grazia, ridando femminilità ad un corpo per troppo tempo nascosto sotto abiti informi. Siete donne diamine, non dimenticatelo!

look curvy

TOTAL BLACK

Eh si, perché solo il nero snellisce. Perciò aprendo il vostro armadio sembrerà di guardare un buco nero che ha inghiottito la gioia stilistica (oltre che quella di vivere). Non avete idea di quanto invece siano più importanti le forme di quello che indossate o l’effetto snellente del giusto contrasto di colore tra una maglia e una giacca. Ma poi scusate,  non siete stufe di guardarvi allo specchio e vedervi sempre vestite uguali? Perché dieci pantaloni neri, per quanto diversi tra loro, non faranno mai la differenza.

Potrebbe interessarvi anche:

LOOK TOTAL BLACK: COME RAVVIVARLO

look curvy

ZERO FANTASIA

Proprio per la vostra fedeltà al nero, che vorrei ricordarvi non viene premiata in nessun modo, al limite per quello affidatevi al programma fedeltà Esselunga, per voi le fantasie sono il male. Le righe ingrassano, i pois pure e con i fiori sembro un’enorme corona funeraria. Applausi, davvero. Non è la fantasia in se a regalarvi chili, ma il contrasto cromatico che scegliete. Provate una maglia scura con righe sottilissime, giusto per aprire i vostri orizzonti artistici. La potenza del colore è immensa, credetemi.

GONNA VA DERETRO

Le gambe sono grosse, le caviglie pure figuriamoci le cosce. Perciò le gonne restano delle sconosciute indossate da donne più o meno (più che meno) magre che se le possono permettere. Io credo che dovreste semplicemente amarvi un po’ di più e capire che non è il vostro corpo sbagliato ma l’abito che avete scelto. Basterebbe il taglio di gonna adatto, la lunghezza appropriata, i bottoni messi nei punti giusti e sareste meravigliose anche con le gambe scoperte.

look curvy

Splendori la vita è troppo breve per passarla a coprirvi invece che vestirvi. Perciò fatevi coraggio e date una volta per tutte una svolta al vostro stile. Per ogni richiesta di consulenza di immagine che arriverà da questo articolo, riserverò uno sconto del 40% a patto che siate davvero tutte curve. Cosa aspettate? Compilate il modulo e verrete ricontattate per una chiacchierata gratuita conoscitiva.

consulente di immagine

Trentenne, milanese, portatrice sana di difetti e curve. Consulente di Immagine dalla nascita, mentre le coetanee leggevano Cioè, lei comprava vestiti per le sue Barbie. Amante del rosso, ne ha fatto il suo stile di vita. Senza rossetto si sente nuda, ama alla follia la sua carlina Dora ed è un’accumulatrice seriale di riviste di moda. Il suo motto è Eat, Wear, Love.