LA NUOVA VESTE DEL TAILLEUR

tailleur

Il tailleur ha origini lontane, antiche e nel corso degli anni si è modificato seguendo il momento, la moda e l’economia. Come quando la guerra concesse a Coco Chanel solo il jersey ma che rese i tailleur più morbidi e confortevoli. O quando negli ottanta, della rinascita economica e di miti alla Wall Street, il tailleur diventa più mascolino, rendendo le donne androgine ma sempre femminili. Giacche strutturate, poi più libere, pantaloni e poi gonne severe. Una continua rivoluzione.

Negli ultimi tempi però le donne hanno sentito la necessità di qualcosa di più brioso della giacca uguale al pantalone o alla gonna. Sarà l’emancipazione, la fine dell’omologazione stilistica e della divisa da lavoro. Il risultato è che per molto tempo al tailleur, si è preferito lo spezzato. Ma ora le cose sono cambiate.

IL TAILLEUR ESCE DAGLI SCHEMI

Il protagonista assoluto diventa il colore. Colori forti, sgargianti che non passano certo inosservati ma aiutano a rendere più metropolitano il tailleur. Non abbiate paura di osare (sempre se il vostro lavoro lo permette) e giocate con tinte forti, decise. Colori freddi come il fucsia o il blu Klein, grande ritorno dagli anni ottanta, per chi ha carnagione chiara e capelli scuri o dai riflessi cenere. Colori caldi come il rosso o l’arancione per chi ha pelle normale o scura e capelli castani o rossi.

tailleur

tailleur

Il trend di stagione vuole anche fantasie importanti, particolari e a tratti esagerate. Che siano geometriche o richiamino il damascato non c’è limite alla vostra di fantasia. Cosi il tailleur diventa artistico e completamente fuori dagli schemi delle righe del gessato che si colore di tinte accese. E gli abbinamenti sono estremi: dal total flower (compresa la camicia) alla t-shirt sportiva.

tailleur

tailleur

tailleur

Potrebbe interessarvi anche:

I MUST HAVE PER L’INVERNO 2016

Cambiano anche i volumi, che in alcuni casi sfiorano l’oversized, con pantaloni a palazzo ampi o giacche lunghe e a doppiopetto. Ma anche i tessuti possono fare davvero la differenza, perciò uscite dal recinto della lana per esplorare il velluto, il pied de poule e tutto ciò che di diverso vi colpisce.

Potrebbe interessarvi anche:

PIED DE POULE: COME ABBINARLO

tailleur

tailleur

tailleur

Sai che lo stile che adotti per il tuo lavoro è il tuo biglietto da visita? Un abbigliamento curato e attento alla moda quanto basta ti darà una marcia in più (e verrà apprezzato dai clienti e dal tuo capo). Regalati una consulenza di immagine via Skype per creare la tua divisa da lavoro fashion! Compila il modulo e verrai ricontatta per una chiacchierata conoscitiva gratuita!

consulente di immagine